Seleziona una pagina

All’interno del ciclo di eventi divulgativi “Tech Talks”, il Laboratorio Aperto di Piacenza organizza martedì 19 novembre (ore 18) la presentazione del libro “Leonardo primo designer: idee, sogni, progetti” di Cristina Morozzi e Massimo Temporelli. In attesa dell’inaugurazione dell’ex Chiesa del Carmine, la presentazione del volume si terrà presso la libreria Feltrinelli di Piacenza.

Durante l’evento, l’architetto e scrittore piacentino Giovanni Battista Menzani dialogherà con l’autore, Massimo Temporelli, di professione fisico, divulgatore, e presidente e co-founder di “The FabLab: Make it real”, laboratorio di fabbricazione digitale.

All’interno del libro – pubblicato nel cinquecentesimo anniversario della morte – il genio di Leonardo viene osservato da una nuova prospettiva, non come artista, architetto, ingegnere o scienziato, ma come designer. Esiste infatti un solo vero filo rosso capace di legare insieme e coerentemente tutte le multidisciplinari attività di Leonardo: la passione per il progetto. Leonardo fu un grande progettista, capace di passare dalla micro alla macro scala, ‘dal cucchiaio alla città’, ed è questa sua capacità progettuale, che mischia arte e scienza, armonia e ingegneria, ad affascinarci ancora. Da un’idea di Mario Viscardi, gli autori analizzano con competenza e abilità tutte le caratteristiche dei più celebri progetti leonardeschi, dal monumento equestre a Francesco Sforza alle micidiali armi militari, passando agli oggetti di uso quotidiano come le macchine per il tessile e per il cantiere. Non mancano infine riferimenti a grandi figure del design italiano e internazionale che hanno calcato le orme di Leonardo in epoca contemporanea. L’ingresso è gratuito. Per informazioni è possibile inviare una e-mail all’indirizzo piacenza@labaperti.it.